Parigi, la Ville Lumière

Descrizione di Parigi dal punto di vista del viaggiatore curioso e attento.

Parigi è la capitale della Francia ed è una delle città più belle e più visitate del Mondo, anche perché è densa di magia e romanticismo. La Città delle Luci, o Ville Lumière, in francese, è capace di incantare turisti provenienti da ogni parte del pianeta. Si trova nella zona settentrionale della Francia ed è bagnata dalle rive della Senna, che la taglia in due, la rive gauche e la rive droite, due parti distinte per caratteri architettonici e culturali: a destra il centro economico e politico, mentre a sinistra il centro culturale e romantico. Il tutto è circondato dall’Ile de France, una piccola regione ricca di castelli e stupendi palazzi, come la Reggia di Versailles e il Castello di Fontainebleau.

Parigi, dal punto di vista amministrativo, è suddivisa in arrondissement, dei distretti autonomi. Essi non sempre corrispondono a un unico quartiere. I quartieri di Parigi sono tutti molto caratteristici ed hanno tutti una propria storia, rendendoli diversi gli uni dagli altri.

Montmartre è uno dei quartieri più caratteristici di Parigi. Qui si trovano le maggiori attrazioni turistiche della città, ricco inoltre di ristoranti e negozi di souvenir. Si possono respirare le atmosfere dei tempi andati percorrendo la Rue Lepic o la Rue St. Vincent.

Chi ama il dinamismo, apprezzerà il quartiere Opera, dedito al commercio e alla finanza, dove si trovano le Galeries Lafayette e i Printemps, grandi magazzini storici. Caratteristici i passage, delle passeggiate con negozietti di artigiani risalenti al XIX Secolo, permettendo a chi li percorre di passare da una galleria all’altra al coperto.

Molto vivace il Quartiere Latino, chiamato così in quanto ha sede la famosa università di Parigi, la Sorbona. Oggi, studenti e turisti possono trovare fast-food e piccoli caffè, librerie e franchising di abbigliamento, oltre che caratteristiche piazzette e viuzze.

Montparnasse, un tempo cuore pulsante della vita culturale parigina, ha ben poco dell’aspetto originale, colpa delle trasformazioni urbanistiche degli anni ’70 e ’80. Ai suoi piedi, si sviluppa il quartiere Pigalle, il quartiere a luci rosse, costellato da sexy shop e locali di spettacoli erotici, primo tra tutti, il Moulin Rouge.

Cosa visitare a Parigi

Parigi è costellata soprattutto da bellezze architettoniche, da monumenti, da musei e da palazzi storici:

  • Arco di Trionfo, un monumento fatto erigere da Napoleone I in onore della Grande Armata;

  • Basilica del Sacre Couer, eretta a Montmartre. Caratterizzata da un interno vasto e sfarzoso, ma anche dalla possibilità di scendere nella cripta o salire fino alla sommità della cupola per ammirare Parigi dall’alto;

  • Le Champ Elysées, i quali si estendono dai Giardini delle Tuileries a Place Charles de Gaulle (o Place de l’Etoile), dove ha sede anche l’Arco di Trionfo;

  • Il Museo d’Orsay, il più bel museo d’Europa, situato nella rive gauche, dentro la stazione ferroviaria Gare d’Orsay, dove è presente oltre mezzo secolo di arte, dal Secondo Impero di Napoleone III alle prime fasi del cubismo;

  • Il Museo del Louvre, il più grande museo della città, dove attualmente vengono custodite alcune delle più famose opere d’arte del mondo, come la Gioconda e la Vergine delle Rocce di Leonardo da Vinci, il Giuramento degli Orazi di Jacques-Louis David, la Libertà che guida il Popolo di Eugène Delacroix, la Venere di Milo e la Nike di Samotracia;

  • L’imponente cattedrale di Notre Dame, un altro simbolo di Parigi, grazie alla sua architettura particolare;

  • L’Opèra Garnier o il Palais Garnier, il più grande teatro lirico al mondo e monumento storico di Francia, sede del patrimonio lirico e coreografico di Francia;

  • Il Palazzo dell’Eliseo, la residenza del Presidente della Repubblica, edificato nel 1718;

  • La Tomba di Napoleone, situata sotto la cupola del Dome des Invalides;

  • La Tour Eiffel, il più famoso simbolo di Parigi, costruita in occasione dell’Esposizione Universale del 1889. Oltre a visitare i suoi numerosi piani, i turisti possono sostare e godersi il panorama stando comodamente seduti ai tavolini di bar e ristoranti;

  • La maestosa, lussuosa e imponente Reggia di Versailles, la quale si trova a 20 km da Parigi, fortemente voluta da Luigi XIV. I suoi Giardini sono considerati il prototipo dei giardini alla francese.

Dove alloggiare a Parigi

Parigi ha numerosissimi hotel e b&b dove poter alloggiare. In particolare il nostro consiglio è quello di cercarlo nei pressi di una delle numerosissime fermate del metro, per poterla girare in tranquillità e facilità, scegliendo magari un hotel non troppo periferico.

Se cerchi un hotel a Parigi per la tua vacanza, un bilocale in pieno centro, un confortevole appartamento in affitto puoi scegliere tra le numerose proposte di All-Paris-Apartments, troverai sicuramente la soluzione più adatta a te! 

Come arrivare a Parigi

Parigi ha delle ottime strutture ricettive ed è ben collegata con i principali centri mondiali e facilmente raggiungibile con ogni mezzo di trasporto. Ci sono molte compagnie aeree che effettuano voli diretti da tutti gli aeroporti italiani e internazionali, con un costo abbastanza contenuto. La città è dotata di tre aeroporti (Charles de Gaulle, il principale, Orly e Beauvais, su cui fanno rotta le linee low-cost) e un eccellente servizio di metropolitana, ideale per spostarsi facilmente da una parte all’altra della città. Per chi non ama l’aereo, può utilizzare il TGV, il treno ad Alta Velocità (parte da Milano due volte al giorno), oppure utilizzare l’automobile: l’itinerario più breve è tramite Monte Bianco-Ginevra-Macon.

Tutte le foto dell'articolo sono © di Moyan Brenn - http://www.flickr.com/photos/aigle_dore/

Articolo inserito da Massy il 29/06/2013.

Commenti parigi

Inserisci commento