Marsiglia, la citta focese

Seconda città di Francia e primo porto: Marsiglia è una città ricca di colori, multietnica e da amare o odiare.

Marsiglia è la seconda città francese ed una delle più antiche: fu fondata dai greci intorno al 600 a.C. provenienti da Focea, da cui il soprannome ed il nome dei suoi abitanti, circa 850.000, "focesi".

Ad alcuni ricorda Napoli, secondo altri è molto simile a Genova o Palermo: sta di fatto che Marsiglia è una città bellissima con delle caratteristiche molto "meridionali". Il clima è meraviglioso, ad esempio: temperato d'inverno e caldo ma ventilato d'estate, la gente è socievole nonostante le dicerie e l'accento è inconfondibile. 

Marsiglia è il primo porto di Francia ed uno dei primi del Mediterraneo.

Cosa vedere a Marsiglia

Il vecchio porto (Vieux Port)

Il cuore della città, ricco di locali, ristorantini, bar, hotel e soprattutto bistrot. Nella zona del porto sono presenti il Museo Storico, il mercato del pesce, le Fort Saint Jean e le Palais du Pharo da cui si gode una bella vista sul porto.

La Canebière

E' la via principale di Marsiglia: parte dal vecchio porto e va verso l'interno per circa un chilometro. Sono molti gli edifici che vi si affacciano, alcuni di essi classificati storici: il Cafè Turc, l'attuale ufficio del turismo è stato uno dei caffé più famosi di Francia, l'Opera, l'Hotel de Ville fino alle Allées de Meilhan dove il viale termina. Se si visita Marsiglia non si può non percorrere tutta la Canebière!

Notre Dame de la Garde

Chiamata dai marsigliesi la bonne mére, sorge su una collina di 160 metri e domina il vecchio porto di Marsiglia. Ha un campanile di 60 metri sul quale domina la statua della Madonna, dalla basilica si gode di una vista meravigliosa sulla città e sul mare. Imperdibile!

Chateau d'If

Il castello, posto sull'isoletta d'If a 500 metri dalla riva, è famoso per l'ambientazione, da parte di Alexandre Dumas, del Conte di Montecristo.

Le Panier

Uno dei quartieri più antichi di Francia, le Panier, una volta zona poco raccomandabile, è oggi uno delle zone più turistiche della città, caratterizzato da stradine strette, scorci meravigliosi e piazzette incantevoli e posto subito a nord del vecchio porto. Da vedere Rue Cassiere, place des Moulins con le due torri integrate nelle case e la Vieille Charite, un vecchio ospedale per poveri e mendicanti.

Cosa vedere nei dintorni di Marsiglia

Aix-en-Provence e la Provenza
Cassis e le Calanques
La Camargue

Come raggiungere Marsiglia

In auto: Marsiglia è ben collegata da numerose strade ed autostrade. Il modo più semplice per raggiungerla dall'Italia è attraverso l'autostrada del Sole, la A8, detta anche la Provenzale.

In aereo: l'aeroporto di Marsiglia-Provence è tra i più grandi di Francia ed è posto a 20 km dal centro città. Si raggiunge facilmente in autobus in circa 25 minuti, con corse ogni mezz'ora da centro città e in taxi ad un costo medio di 40 euro.

In treno: a 10 km dal centro si trova la stazione TGV di Aix, raggiungibile con la strada dipartimentale 9, da cui partono corse che raggiungono Parigi in 3 ore.

Dove e cosa mangiare a Marsiglia

Un buon punto di inizio sono i bistrot sul vecchio porto; ottime alternative sono: la Virgule, in rue de la Loge, les Minutes Gourmandes presso il Giardino Puget a 200 metri a sud da le vieux port e le Cafe des Artes in rue Vallon des Auffes.

Cosa mangiare? Sicuramente iniziate con un pastis, il tipico aperitivo marsigliese a base di anice, molto alcolico, poi non mancate di assaggiare la bouillabaisse, la famosissima zuppa di pesce, accompagnata da rouille (salsa piccante) e da crostini all'aglio (Aioli). In generale la cucina di Marsiglia è a base di pesce, di spezie, aglio e erbe. Data la multietnicità della città è comunque facile trovare ricette internazionali, in particolare mediterranee, che spesso si son unite alla cucina locale ottenendo dei sapori particolarissimi. Il couscous ad esempio è spesso il piatto principale in alcune zone della città.

Articolo inserito da Massy il 08/09/2009.

Commenti marsiglia

Inserisci commento