Livigno: l'alta quota del divertimento

Livigno località turistica che gode dei benefici extradoganali offre al turista la possibilità di godere di una vacanza all'insegna dellol sport e del divertimento.

Neve, sole, montagna: questo è Livigno e molto di più.

Ma andiamo con ordine. Livigno è un paese di montagna a 1800 metri che si estende per 15 km lungo una bellissima vallata alpina al confine con la Svizzera. La sua forma allungata segue il corso del fiume Spöl le cui acque si riversano nel fiume Inn arrivando quindi al Danubio e poi nel Mar Nero. Per la sua particolare posizione geografica, Livigno è anche conosciuta come “Piccolo Tibet” delle Alpi.

L'influenza elvetica su Livigno è visibile ad ogni angolo del paese e si nota in particolare nell'architettura degli edifici e anche nella cura estrema dell'ambiente.

Il clima

Con la vicina Svizzera, Livigno condivide anche le temperature – generalmente molto fredde d'inverno e fresche d'estate. Chi visita Livigno deve certamente portarsi un abbigliamento caldo e confortevole. 

Sport e atleti famosi

Così come a Bormio, anche a Livigno, lo sport è un'attività importante sia per i locali sia per i turisti. Famosi atleti come Giorgio Rocca e Marianna Longa sono Livignaschi (ndr. Abitanti di Livigno) DOC. Fra le tante attività sportive spiccano lo sci, il trekking, la mountain bike, l'alpinismo e il Nordic walking. 

Paesaggi e architettura

Camminando lungo i sentieri delle valli che circondano Livigno, si scoprono paesaggi davvero unici. I boschi di larici sono uno spettacolo, soprattutto d'autunno, quando il paese organizza dei veri e propri tour organizzati tra trekking e specialità gastronomiche.  Interessanti  ed uniche sono le Tee (le classiche baite di montagna della zona) costruite utilizzando materiali naturali come la pietra e il legno. Queste casette rurali si trovano generalmente lungo i sentieri, ai confini dei prati e dei boschi e vengono tutt'ora utilizzate dai locali per trascorrere giornate in compagnia degli amici.

Lo shopping

Livigno è natura e vita all'aria aperta ma anche shopping e divertimento.

In passato, l'isolamento geografico di Livigno portò alla decisione di garantire dei benefici extra-doganali a questa zona considerata disagiata. Questo vantaggio economico – istituito nel lontano 1805 da Napoleone è stato in seguito più volte confermato: per questo, tutt'oggi, fare benzina a Livigno così come fare acquisti costa decisamente meno che in Italia.

Come è facile immaginare, a Livigno ci sono un sacco di negozi dove comprare generi alimentari, liquori, profumi ma anche oggetti ricercati e attrezzature tecnologiche di ultima generazione.

Il turismo

La vita di Livigno è tranquilla nei mesi di bassa stagione per poi movimentarsi nei mesi più turistici – soprattutto d'inverno quando il paese diventa la meta di molti turisti, fra cui molti stranieri. Gli hotel, i B&B, gli appartamenti e le case in affitto a Livigno sono numerosi di altissima qualità. Qui, dove si vive di turismo, il turista è al centro di tutte le attenzioni.

Livigno è certamente da consigliare agli sportivi e agli amanti della natura e della vita all'aria aperta. Ogni stagione offre, mille e più possibilità per divertirsi e trascorrere giorni da favola.

Come raggiungere Livigno

Per chi arriva da Lombardia, Piemonte e Liguria:

tutto l’anno
Milano, Tangenziale Nord, uscita Cinisello Balsamo; superstrada per Lecco fino a Colico, SS.38 per Sondrio, Tirano, Bormio, Livigno

in estate
da Tirano: confine svizzero - Poschiavo - Passo Forcola (Carta d’identità per l’espatrio, verificare gli orari di aprtura del Passo)

È importante sapere che spesso i navigatori segnalano percorsi con Passi chiusi o aperti sono in determinati periodi dell'anno e in diverse fasce orarie.

Ricordiamo che:

  • Il Passo del Forcola è aperto tutti i giorni 24 ore su 24
  • Il Passo della Forcola è chiuso durante il periodo invernale
 
Per chi arriva da Triveneto, Emilia, Centro e Sud Italia:

tutto l’anno

  • autostrada uscita Bolzano Sud - superstrada sino a Merano - Malles Venosta / Mals - confine svizzero Tubre / Taufers - Pass dal Fuorn - Tunnel stradale “Munt la Schera” (Carta d’identità per l’espatrio)
  • autostrada A4 uscita Brescia Ovest direzione Lago d'Iseo; SS.42 Breno, Edolo; SS.39 per Aprica, SS.38 per Tirano, Bormio, Livigno.


Per chi arriva a Livigno dalla Svizzera è aperto tutto l'anno il tunnel "Munt La Schera" che prevede il pagamento di un pedaggio. Il transito è a senso unico alternato e l'altezza max del Tunnel è di mt. 3,60.

Articolo inserito da wanilla il 11/09/2009.

Commenti livigno

  1. Icona utente di: giovanna70
    giovanna70
    26/03/2012 17:03
    Non solo sci...

    In tutta onestà devo ammettere di essere una pigra, quindi la mia settimana bianca in quel di Livigno si è rivelata ben poco sciistica, ma in compenso quanto shopping!!!! Devo dire che hanno dei negozi che sono delle vere e proprie chicche...

Inserisci commento