Ponza: l'isola piu' bella dell'arcipelago pontino

Ponza: meta turistica del Mar Tirreno famosa per la sua spiaggia Chiaia di Luna

Nel cuore del mar Tirreno, a pochi chilometri dalla costa laziale, si trova Ponza, un vero e proprio gioiello naturale dove trascorrere momenti di puro relax immersi nelle cristalline acque dell’arcipelago delle Isole Pontine.

Le origini di Ponza

Le origini dell’isola si fanno risalire alle antiche epoche greche e romane, delle quali si sono avute diverse testimonianze grazie al reperimento di anfore, utensili e oggetti nei fondali marini. Da sempre considerata luogo suggestivo e incontaminato, Ponza fu terra d’ispirazione per molti scrittori e poeti, primo tra tutti il grande Omero, che proprio sull’isola collocò la dimora della maga Circe, impegnata a ostacolare la partenza di Ulisse.

Ponza conobbe una sostanziale crescita urbana sotto il periodo della dominazione borbonica, intorno al 700, che ha lasciato segni evidenti conservatisi fino ad oggi. Di impianto settecentesco è il porto dell’isola, centro indiscusso dell’economia di Ponza, dove ogni mattina arrivano i pescatori per proporvi pesce fresco e genuino; anche la grande Torre che controlla la Rada di Ponza, seppur iniziata intorno al 500 venne portata a termine dai Borboni, che le donarono un impianto basato sul controllo e la difesa dai continui attacchi dei pirati.

Archeologia subaquea

La vera perla dell’isola è costituita dall’archeologia subaquea: i fondali di Ponza sono un vero e proprio patrimonio storico nel quale si possono scorgere i resti degli antichi commerci e importanti relitti bellici risalenti ai conflitti mondiali, come il “Corriere di Ponza”, abbattuto dai tedeschi nel 1918, e una nave da trasporto americana affondata dalla tempesta del 1944.

Le spiaggie - Chiaia di Luna

Ponza è oggi una delle mete balneari più frequentate d’Italia, le sue spiagge e le piccole calette richiamano i turisti che qui sanno di trovare un piccolo angolo di quiete e relax, a stretto contatto con il mare e la natura, lontani dal caos della città. Ogni singola spiaggia ha in se qualcosa di particolare, come il tunnel di Capo Gavi o il cuore scavato nella roccia nella spiaggia di Core. Se volete gustarvi un buon tramonto vi consigliamo di raggiungere Lucia Rosa, anche se la spiaggia più frequentata dell’isola rimane Chiaia di Luna. Per coloro che desiderano fare escursioni e lunghe passeggiate si consiglia di arrivare alle Piscine Naturali di Cala Feola, uno spettacolo naturale da non perdere!

Attività sportive ed escursioni

Sull’isola avrete la possibilità di praticare svariate attività, dagli sport acquatici alle escursioni organizzate. Una delle attività principali è quella subaquea, per la quale vengono organizzati interessanti corsi di immersione. Prenotando un tour nell’arcipelago potrete raggiungere le coste di Palmarola, Gavi e Zannone, le altre piccole isole del Lazio.

Si ricorda che molte spiagge e calette sono raggiungibili soltanto via mare: sull’isola troverete un efficiente servizio di taxi che vi condurrà, a prezzi moderati, sulla vostra spiaggia preferita! Inoltre sull’isola è presente un servizio bus che collega le piccole frazioni; oppure potrete decidere di noleggiare motorini e biciclette per andare alla scoperta degli angoli più reconditi di Ponza!

Vita notturna e ristoranti

La vita notturna sull’isola è vivace e ricca di gradevoli spunti per passare serate in compagnia: si può scegliere tra un grande assortimento di ristoranti e trattorie dove rimarrete estasiati dalla sapiente arte culinaria degli chef che ogni sera portano in tavola saporiti piatti di pesce. Per chi ha ancora voglia di divertirsi Ponza offre una discreta scelta di cocktail bar, pub e locali per bere e ballare fino a notte fonda!

Come arrivare

Ponza non dispone di aeroporto: per tal motivo l'unica via di accesso è via mare: numerosi e giornalieri i traghetti che partono in direzione dell'isola dai porti di Formia, Terracina, Anzio. E' possibile raggiungere Ponza anche con aliscafi da Napoli Mergellina o Anzio.

Foto di Studio Paliotta

Articolo inserito da wanilla il 03/10/2009.

Commenti isola di ponza

Inserisci commento